Consigli per dormire bene

consigli per dormire bene

Fatica a prendere sonno? Dolore ai denti al risveglio? Respirazione rumorosa durante la notte? Hai provato davvero di tutto e non sai più cosa fare per risolvere disturbi notturni come Bruxismo, Russamento e Insonnia? Tranquillo, la soluzione migliore è proprio rilassarsi!
Se il relax ti sembra però una metà troppo lontana da raggiungere, prova a seguire i nostri consigli per accorciare le distanze verso la notte di riposo perfetta. Dimentica stress e stanchezza, concentrati su te stesso e su questi consigli per dormire bene.


Consigli per dormire bene: il relax

come rilassarsi prima di dormire

A volte non basta solo dormire bisogna anche dormire bene. Se prima di addormentarvi vi ritrovate a girarvi nel letto, con gli occhi spalancati e in preda all’angoscia, c’è evidentemente qualcosa che non va. La parte che precede l’addormentamento, infatti, deve essere composta da calma e serenità, per conciliare il sonno e liberare la mente. Le frustrazioni e i problemi della vita infatti non dovrebbero mai entrare nel letto, c’è bisogno di staccare dai pensieri, di rilassarsi. Il relax però è sempre più sfuggente, soprattutto con i ritmi intensivi della quotidianeità. E allora come fare a rilassarsi prima di dormire? Quali sono i trucchi per addormentarsi in piena serenità liberi dallo stress?

Gli ingredienti della ricetta per un sonno perfetto sono diversi per ognuno di noi e e trovare una soluzione universale non è per niente semplice. Vogliamo però fornirvi alcuni consigli che potrebbero aiutarvi a ritrovare il rituale dell’addormentamento sereno e il conseguente piacere del sonno:

Esercizi e respirazione

La respirazione è un esercizio fondamentale per dormire e vivere bene, eppure molto spesso, nel corso della giornata, viene dimenticato. Respirare mette in moto tutti i muscoli del corpo, rilassando e massaggiando l’organismo. Se durante la giornata i ritmi di respirazione subiscono scompensi, nel letto devono ritrovare l’equilibrio.

Provate quindi a pensare che l’aria sia di un colore puro e rilassante. Inspirate e sentite questa purezza invadervi naso e polmoni, raggiungendo tutti i muscoli del corpo. Infine espirate e fate fuoriuscire questo piacevole colore che riempirà di calma tutta la stanza.

Non usare tablet e smartphone prima di dormire

Al giorno d’oggi la tecnologia e ovunque e spesso l’ultima cosa che vediamo prima di addormentarci é la televisione o lo schermo del nostro smartphone. Questa abitudine però, nelle ore che precedono il sonno, altera il funzionamento del nostro orologio biologico. Lo schermo dei dispositivi elettronici ha su di noi lo stesso effetto della luce solare, diminuisce quindi la produzione di melatonina, l’ormone che regola il ciclo sonno-veglia. Uno studio del Lighting Research Centre ha sottolineato proprio come le fonti luminose possono ridurre fino al 22% la produzione di melatonina. Come fare quindi per rilassarsi prima di dormire? Semplice! La soluzione ideale è quella di tornare alle buone vecchie abitudini, accompagnando il sonno con un libro o qualche rivista.

I consigli per dormire bene non finiscono qui, scoprili tutti consultando il nostro articolo dedicato:

Come rilassarsi prima di dormire: i metodi efficaci

Per rilassarsi pienamente c’è bisogno inoltre di seguire un orario preciso. Ti chiedi mai quante ore bisogna dormire? Lo sapevi che l’orario delle ore di riposo di cui ha bisogno il corpo variano con l’età? Scopri tutto nel nostro articolo dedicato:

Quante ore bisogna dormire? Scopri l’orario giusto in base all’età

Consigli per dormire bene: Il cibo

cosa mangiare prima di dormire

Ritrovare il benesse nel mangiare a volte potrebbe essere la soluzione anche ai disturbi del sonno, ma bisogna farlo seguendo dei ritmi che non siano nocivi per il nostro organismo. Inoltre, soprattutto la sera, vanno mangiati dei cibi che aiutano a conciliare il sonno. Eccovi quindi una serie di regole per aiutarvi a costruire il vostro rituale di alimentazione:

  • Non mangiate tardi o senza tabella oraria – Lo stomaco proprio come una macchina ha bisogno dei suoi ritmi, di riposo, di digestione. Se non rispettati si rischia di avere problemi, di rimanere con la cena sullo stomaco e di sentire bruciore.
  • Evitate il cibo spazzatura – La cotoletta panata non diventa un cibo sano se lo fate al forno. I fast food non sono sempre sinonimo di qualità e gusto. Fare piccoli eccessi come serate di pizza e patatine è naturale, l’importante è che questo non diventi la vostra alimentazione principale.
  • Mangiate lentamente – Fate un boccone, poi posate la forchetta e masticate lentamente. Una volta finito riprendete la forchetta e procedete con il secondo boccone. Lo stomaco ha ritmi precisi e il mangiare lentamente lo aiuta a funzionare meglio.
  • Riducete il numero di caffè, alcolici e altri cibi irritanti – Un paio di caffè al giorno aiutano a rimanere svegli ma cinque sono davvero troppi. Lo stesso vale per diete a base di peperoncino o troppo speziate. Lo stomaco umano è in grado di fare eccessi ma sempre con moderazione.

Ma quali sono i cibi migliori da mangiare prima di mettersi a letto? Quali alimenti aiutano il sonno e quali invece alterano il riposo? Che cosa bisogna mangiare per una dieta sana e soprattutto per rimanere rilassati? Trovate la risposta a queste e a molte altre domande sull’ alimentazione prima di andare a dormire nel nostro articolo:

Cosa mangiare prima di dormire: i cibi migliori per un sonno tranquillo

Consigli per dormire bene: la respirazione

russare

Se pensate che russare non sia un problema sbagliate: il sonno agitato di una notte passata a russare e sintomo di un problema di respirazione e un disturbo del sonno. Il russamento viene spesso sottovalutato e relegato a un semplice problema dell’avanzamento dell’età ma le conseguenze sulla salute possono essere gravi. Se russate, infatti, vi sarà capitato di sentirvi spesso stanchi, sfiancati o agitati durante la giornata. Questi stati di nervisismo e di mancanza di forze non dipendono solo dagli impegni quotidiani ma soprattutto dal sonno poco sereno che affrontate ogni notte. Come fare quindi per respirare correttamente e ritrovare la quiete del sonno? Provate a seguire i nostri consigli:

Qual’è la migliore posizione per non russare?

Le posizioni scorrette assunte durante la notte o nel riposo pomeridiano sono una delle cause principali del russamento. Quando dormite distesi sulla schiena, la lingua si sposta all’indietro e ostruisce, insieme alle altre parti molli (ugola, palato, faringe) il passaggio d’aria nella gola. Le pareti della zona brachiale e i seni nasali si stringono quindi, il bisogno d’aria è maggiore e il flusso molto più forte. Le ostruzioni dei tessuti molli e la mancanza di ossigeno potrebbero portare  a episodi di apnea notturna, oltre che a un russare profondo e rumoroso.

Per avere relax durante la notte, è meglio optare quindi per il riposo su un fianco o sulla pancia. Infine anche la posizione della mascella è importante per il fluire dell’aria. Per mantenere una posizione corretta, vi consigliamo di utilizzare cuscini non troppo alti ma con un buon sostegno per testa e collo.

Alcool, nicotina e altre cattive abituni

Il fumo e l’alcool fanno russare? La risposta a questa domanda è si, ma solo se si abusa di queste sostanze. La nicotina delle sigarette causa l’addensarsi della saliva e l’accumulo nella laringe e nella trachea. La saliva ostacola il corretto passaggio d’aria portando ad un sonno faticoso e inquieto. Spesso può provocare anche infiammazzioni della mucosa, bloccando la fuoriuscita dell’aria dai polmoni. L’alcool invece allenta i tessuti molli della gola che diventano ancora più flosci e più sensibili al passaggio dell’aria.

Per avere un sonno più sereno basta cercare di non consumare alcool 2-3 ore prima di coricarsi e possibilmente smettere di fumare, o ridurre di molto il numero di sigarette giornaliere. Inoltre anche corregere le cattive abitudini alimentari, fare sport e cercare di non andare a dormire troppo tardi sono ottimi metodi per non russare

Non fermatevi qui, abbiamo preparato per voi altri consigli per evitare il russamento e ritrovare un sonno profondo e sereno. Scopriteli come mantenere una buona respirazione e riposare serenamente consultando il nostro articolo dedicato:

Metodi per non russare: avete mai provato questi?

Dormire bene blog
Please create your mobile navigation.